8.10.20 ore 18.51

Transizione 4.0: La proposta di Confindustria

Il ministro Stefano Patuanelli ha a più riprese parlato di potenziamento delle aliquote, di allargamento della platea dei beni incentivati, dell’ampliamento della base di potenziali fruitori di  stabilizzazione pluriennale..etc. Cifre fino ad oggi non ancora pervenute.

Confindustria avanza le seguenti proposte, agendo su tre direttrici:

  • stabilizzazione degli incentivi per almeno un triennio i;
  • immediata fruibilità del credito d’imposta per le imprese;
  • innalzamento delle aliquote e in modo particolare per quel che riguarda gli investimenti in ricerca sviluppo ed innovazione e i progetti Industria 4.0 ed economia circolare.

Nel dettaglio le proposte di Confindustria prevedono di eliminare il tetto massimo agevolabile, garantire un orizzonte temporale più ampio e potenziare le aliquote secondo questo schema:

 

Strumenti Aliquota attuale Aliquota proposta
Beni strumentali (ex super ammortamento) 6% 15%
Beni 4.0 (all. A) 40% 40% con cedibilità del credito
Beni immateriali (all. B) 15% 20%
Credito Ricerca e Sviluppo 12% 25% e 50% per startup e pmi innovative
Credito Innovazione 6% 12%
Progetti di Innovazione 4.0 e green 10% 15%
Credito d’imposta per Design 6% 10%

Per maggiori informazioni, contattaci subito!

Tel: +39 030 3666601

Whatsapp: +39 328 8891617

oppure

Compila il form per essere contattato

L'azienda ha in previsione investimenti?
No

 



Torna indietro

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.