Dal 22 Marzo 2018 è divenuto obbligatorio, da parte della direzione aziendale in fase di preparazione del bilancio, effettuare una valutazione prospettica della capacità dell’azienda di continuare a costituire un complesso economico funzionante, relativo a un periodo di almeno dodici mesi dalla data di riferimento del bilancio.

Nei casi in cui, a seguito di tale valutazione prospettica, siano identificate significative incertezze in merito a tale capacità, nella nota integrativa dovranno essere chiaramente fornite le informazioni relative ai fattori di rischio, alle assunzioni effettuate e alle incertezze identificate, nonché ai piani aziendali futuri per far fronte a tali rischi ed incertezze.

È quindi necessario svolgere valutazioni prospettiche in fase di preparazione del bilancio da parte delle aziende che hanno in programma significativi investimenti, operazioni straordinarie o qualsiasi altro fatto volto modificare la realtà aziendale.

Di conseguenza l’approccio della direzione in fase di elaborazione del bilancio non sarà più solo storico ma anche forward looking.

Grazie quindi alla gamma di servizi e in particolare alla possibile predisposizione del Forecast relativo all’esercizio in corso, ACF sarà in grado di soddisfare questo genere di necessità.

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.