Industria 4.0

IMPRESA 4.0

È SEMPRE PIU DIFFICILE LA RICERCA DI FIGURE PROFESSIONALI QUALIFICATE.

La risposta di IBS, SMAE (Scuola di Alta Formazione dell’Università di Brescia) e il Giornale di Brescia è promuovere la nascita di un master strutturato per soddisfare le esigenze degli imprenditori con approfondimenti mirati e workshop di alta formazione tecnica.

IBS e SMAE hanno messo a punto un veloce questionario con alcune domande mirate a costruire i diversi profili richiesti. Una volta analizzate le risposte, verranno definite le linee guida del primo master per le imprese che vogliono innovare o che hanno semplicemente la necessità di adempiere ad alcuni adeguamenti.

Le realtà che stanno lavorando a questo progetto hanno l’obiettivo di strutturare un corso innovativo per preparare le figure professionali alle esigenze di cui oggi le imprese hanno bisogno.

A tal proposito diventa fondamentale il suo contributo, non c’è modo migliore per innovare se non essere protagonisti del processo.

Compilando il breve questionario parteciperà attivamente al progetto e supporterà la ricerca nel suo settore.




Il progetto per lanciare la tua impresa nello spazio

Il programma Space Up nasce per selezionare le migliori idee imprenditoriali del settore aerospaziale e guidarle nelle diverse fasi di sviluppo del business. Finanziato dalla Commissione Europea, aggrega un ampio network di esperti in grado di guidare le aziende fino al momento cruciale di sbarcare sul mercato con servizi di consulenza strategica, coaching e mentoring personalizzato, facilitando l’accesso alle risorse di Horizon 2020.

Space Up è un progetto finanziato a febbraio 2018 dalla Commissione Europea nell’ambito del programma quadro per Ricerca ed Innovazione, Horizon 2020. Il progetto è risultato vincitore della call for proposals COMPET 7 che ha come scopo la selezione e valutazione di start-up, imprese e progetti innovativi, non solo nel settore aerospaziale, per guidarle facilitando il loro accesso alle risorse del programma Horizon 2020.

Il programma ha inoltre l’obiettivo di favorire il trasferimento tecnologico da un settore innovativo a settori più maturi, moltiplicando la diffusione di innovazione tecnologica.

Vuoi candidare un progetto, un’idea imprenditoriale o una startup ad accedere al Programma?

Clicca qui: www.spaceupeurope.eu

Il Consorzio

IBS Consulting, insieme ad altri 9 partner del progetto, mette le proprie competenze a disposizione delle imprese. Fanno parte del Consorzio: WFB Wirtschaftsförderung Bremen GmbH, Fraunhofer IPK, SME4SPACEInternational Association of Science Parks and Areas of InnovationTwo hundred Crowd, Eban, GI Group, Bic Lazio

Obiettivi:

  • Sviluppare idee imprenditoriali e tecnologie innovative facilitandone l‘accesso sul mercato
  • Innescare processi di trasferimento tecnologico e cross-fertilization da e verso settori maturi
  • Aumentare la diffusione e l’adozione di tecnologie aerospaziali da parte di aziende esterne al settore
  • Importare tecnologie da altri settori per nuove applicazioninel settore aerospaziale

Servizi: 

  • Facilitare l’accesso alle risorse dei bandi Horizon 2020, Life e Cosme 
  • Agevolare l’accesso al credito e al capitale di rischio
  • Favorire il trasferimento tecnologico
  • Sostenere la ricerca di partner e la selezione delle risorse umane 

Ripristino della liquidità

Con l’avvento del Principio Contabile IFRS 9 potrà essere utile, per ciascuna azienda, adoperare liquidità per finanziare il circolante.

Grazie ai suoi rapporti con Enti ed Istituti di Credito, IBS è in grado di accompagnare gli imprenditori nella scelta dello strumento più indicato alle loro esigenze, facilitando l’accesso ad operazioni finanziarie finalizzate allo smobilizzo di crediti commerciali maturati o maturandi, vantati nei confronti di altre imprese o altre tipologie di soggetto debitore, nonché finanziando il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale.

I principali strumenti gestiti da IBS sono:

  • Credito Adesso
  • Credito in Cassa
  • Factoring per le Pubblica Amministrazioni
  • Garanzia 662/96
  • Bei/Fei

Start up

Da anni operativa nell’affiancamento di start-up, IBS Consulting è accreditata come tutor presso Regione Lombardia ed è partecipe come socio di minoranza in uno dei principali operatori di crowdfunding in Italia, così da poter reperire capitali di rischio attraverso un’articolata rete di investitori tradizionali.

Grazie alla rete di relazioni e accordi con incubatori ed acceleratori d’impresa, IBS  Consulting è in grado di seguire la nascita e lo sviluppo delle start-up dal punto di vista finanziario attraverso attività di:

  • tutoraggio per lo start-upper;
  • predisposizione del piano strategico e industriale;
  • assistenza nel controllo di gestione e nella contabilità analitico-industriale;
  • affiancamento nella realizzazione del piano industriale e finanziario;
  • supporto nel rapporto con gli istituti di credito;
  • gestione delle pratiche agevolative riservate alle start-up e reperimento di garanzie fideiussorie dedicate.

Inoltre, attraverso i rapporti di collaborazione con partner specializzati nei servizi di supporto alle start-up, IBS Consulting è in grado di fornire:

  • Consulenza legale e societaria: affiancamento nelle fasi di costituzione e registrazione nella sezione speciale del Registro delle Imprese dedicato alle start up innovative, nella gestione dell’ordinaria e straordinaria attività societaria (es. aumento di capitale con l’ingresso in società di nuovi investitori, emissione di strumenti finanziari partecipativi), nella redazione e negoziazione di contratti e nella tutela della proprietà intellettuale (marchi) e industriale (brevetti);
  • Supporto logistico e servizi essenziali (contabilità, paghe, servizi generali);
  • Consulenza strategica: da parte di manager e imprenditori di esperienza nella formulazione del piano operativo di sviluppo del business;
  • Selezione di temporary manager o figure in rapporto di somministrazione.

Le principali misure gestite sono:

  • Smart & Start;
  • Bando Intraprendo;
  • Bando per le Start up innovative a vocazione sociale;
  • Garanzia 662/96.

Reti di impresa

Investimenti e sviluppo aziendale

Fondi strutturali Romania

La presenza attiva sul territorio romeno, grazie ad importanti rapporti di collaborazione e ad una struttura stabile dal 2007 all’interno di Confindustria Romania con personale dedicato, permette a IBS Consulting e al dipartimento di ACF, di fornire un servizio di alto valore aggiunto a tutte le imprese italiane che operano in Romania o che intendono internazionalizzarsi in questo paese mediante:

  • La gestione diretta dei fondi strutturali: grazie alla solida esperienza maturata in questo settore si garantisce un know-how di alto livello nella stesura dei progetti per le richieste di agevolazione riferite agli investimenti industriali, alla ricerca e allo sviluppo;
  • Il network di relazioni: grazie alla collaborazione con l’associazione Confindustria Romania, è stato possibile approfondire le dinamiche che regolano il percorso di delocalizzazione e acquisire un’adeguata rappresentanza delle aziende nei confronti delle istituzioni ed amministrazioni locali, dei servizi di ricerca partner (fornitori e clienti), nonché la possibilità di mettere a disposizione delle aziende per accedere a servizi gratuiti di supporto logistico e informativo. Nonché, grazie alle convenzioni con le principali banche italiane sul territorio si è potuto garantire un accesso privilegiato ai servizi bancari e alla negoziazione di condizioni favorevoli.

Infine, IBS è in grado di soddisfare anche le esigenze connesse a servizi amministrativi, contabili, di consulenza legale e audit connessi alla tassazione, revisione bilancio e tutto ciò che afferisce l’ordinaria amministrazione e la gestione del personale mediante la partnership con un importante gruppo di consulenza internazionale.

Il track record di operazioni finalizzate a supportare le imprese che intendono aprire sedi all’estero ha consentito a IBS Consulting di essere riconosciuta da Regione Lombardia come esperta di operazioni di internazionalizzazione e accreditata presso gli uffici preposti.

Oltre al reperimento di finanziamenti agevolati e garanzie pubbliche, ad hoc, che possono sostenere le operazioni di internazionalizzazione, IBS, con il dipartimento di ACF, assiste le imprese nella redazione di business plan con l’elaborazione di un piano finanziario finalizzato all’apertura di insediamenti commerciali o produttivi all’estero.

Inoltre, la collaborazione con una solida rete di professionisti consente di assistere le imprese che intendono internazionalizzarsi anche dal punto di vista di:

  • Consulenza legale: afferisce a tutto ciò che concerne la costituzione societaria, gli accordi commerciali, la tutela del know how, i riferimenti a privative industriali e i patti parasociali;
  • Ricerche di mercato: IBS è in grado di mettere l’impresa a contatto con esperti di processi commerciali che, per individuare potenziali clienti, applicano una metodologia di ricerca personalizzata per l’azienda, in base al prodotto o servizio promosso, selezionando i canali distributivi più appropriati inerenti al mercato obiettivo;
  • Ricerca di partner: finalizzata a fornire alle piccole e medie imprese un supporto commerciale, altamente competente e settorialmente specializzato, nella ricerca di clienti e nella creazione di reti commerciali in Italia e all’estero, anche attraverso azioni di tutoring volte a formare il personale interno ad affrontare i mercati esteri in evoluzione;
  • Ricerca di garanzie agevolate a sostegno delle imprese (SACE): nello sviluppo delle attività progettuali direttamente e indirettamente connesse all’internazionalizzazione, IBS è in grado di reperire le garanzie a supporto dei finanziamenti a breve, medio e lungo termine erogati alle imprese dalle banche convenzionate con SACE;
  • Selezione di figure prevalentemente commerciali in loco.

IMPRESA 4.0

È SEMPRE PIU DIFFICILE LA RICERCA DI FIGURE PROFESSIONALI QUALIFICATE.

La risposta di IBS, SMAE (Scuola di Alta Formazione dell’Università di Brescia) e il Giornale di Brescia è promuovere la nascita di un master strutturato per soddisfare le esigenze degli imprenditori con approfondimenti mirati e workshop di alta formazione tecnica.

IBS e SMAE hanno messo a punto un veloce questionario con alcune domande mirate a costruire i diversi profili richiesti. Una volta analizzate le risposte, verranno definite le linee guida del primo master per le imprese che vogliono innovare o che hanno semplicemente la necessità di adempiere ad alcuni adeguamenti.

Le realtà che stanno lavorando a questo progetto hanno l’obiettivo di strutturare un corso innovativo per preparare le figure professionali alle esigenze di cui oggi le imprese hanno bisogno.

A tal proposito diventa fondamentale il suo contributo, non c’è modo migliore per innovare se non essere protagonisti del processo.

Compilando il breve questionario parteciperà attivamente al progetto e supporterà la ricerca nel suo settore.

 
 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Compilando il breve questionario parteciperà attivamente al progetto e supporterà la ricerca nel suo settore.

Ricerca e innovazione

IBS Consulting, insieme al suo dipartimento di ACF, accreditata tra gli esperti di europrogettazione per Regione Lombardia, agisce in un sistema strategico tra pubblico e privato, collocandosi vicino agli Enti finanziatori per rappresentare gli interessi delle imprese lombarde e fare attività di lobby, attraverso:

  • gli uffici all’interno di Casa Lombardia a Bruxelles, che agevolano logisticamente la gestione delle relazioni per le aziende che vogliono accedere a nuove possibilità di finanziamento e sviluppare nuovi trend in materia di ricerca e di innovazione;
  • il network di aziende europee leader del settore, di centri di ricerca e incubatori che IBS Consulting ha costruito nel tempo e che permette di valorizzare il potenziale tecnico dei progetti proposti, aumentando la capacità di innovazione e aprendo nuove possibilità dal punto di vista di trasferimento tecnologico, di fornitura e commerciale;
  • l’adesione alle Piattaforme Tecnologiche Europee, ai Cluster nazionali e regionali e la partecipazione alle tavole tematiche, che rappresentano un importante strumento per la ricerca di partner con le eccellenze in grado di competere sullo scenario europeo, implementando la capacità di orientare strategicamente il progetto di ricerca, migliorando i contenuti tecnologici e la probabilità di successo.

Il servizio è integrato dalla possibilità di predisporre pacchetti finanziari capaci di attrarre risorse agevolate, sia regionali che nazionali, attraverso apposite linee istituite da Banca Europea degli Investimenti o da Cassa Depositi e Prestiti.

Le principali politiche industriali gestite in questo ambito sono:

  • Credito d’Imposta R&S
  • Innova Lombardia
  • Programma Horizon 2020
  • Programma Cosme
  • Programma Life
  • Mise: Accordi per la ricerca e l’innovazione
  • Mise: Fondo Crescita Sostenibile (FRI)
  • Miur: Bandi PON (Piani Operativi Nazionali)
  • Mise: Bandi PON (Piani Operativi Nazionali)
  • Patent Box
  • Cuneo fiscale
  • Sgravio IRAP

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.