5.06.20 ore 11.04

Il nuovo credito d’imposta R&S&I 

A brevissimo sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’attesissimo decreto ministeriale attuativo del nuovo credito d’imposta R&S&I introdotto dall’articolo 1, commi 198207, L. 160/2019 (c.d. Legge di Bilancio 2020).

All’interno sarà finalmente più chiara la definizione del perimetro applicativo della disciplina che varrà per gli investimenti effettuati nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31.12.2019.

All’interno del decreto attuativo saranno trattati i seguenti aspetti:

  • definire l’ambito applicativo oggettivo del nuovo credito d’imposta R&S&I;
  • individuare gli obiettivi di transizione digitale 4.0 e di transizione ecologica;
  • le regole di determinazione e imputazione temporale delle spese ammissibili;
  • precisazioni sugli oneri documentali di alcune categorie di spese ammissibili.

Per quanto riguarda i criteri generali di classificazione delle attività il Mise recepisce da un lato, per la R&S e l’IT, i criteri elaborati in sede Ocse rispettivamente nel Manuale di Frascati 2015 e nel Manuale di Oslo 2018, spingendosi ad un’identificazione più puntuale delle attività ammissibili al credito d’imposta mediante descrizione delle finalità e dei risultati.

Il principio generale che accomuna le tre tipologie di attività ammissibili è la rilevanza di attività intraprese in periodi d’imposta precedenti e proseguite nel periodo successivo a quello in corso al 31.12.2019.

Sono state inoltre individuate le attività di IT rilevanti per l’applicazione della maggiorazione dell’aliquota del credito d’imposta dal 6% al 10%, nel rispetto del massimale di 1,5 milione di euro. :

  • le attività di IT con obiettivi di innovazione digitale 4.0;
  • le attività di IT con obiettivi di transizione ecologica.

Per maggiori informazioni, contattaci subito!

Tel: +39 030 3666601

Whatsapp: +39 328 8891617

oppure

Compila il form per essere contattato

L'azienda ha in previsione investimenti?
No


Torna indietro

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.