1.02.19 ore 16.44

Nuove sofferenze: prosegue il calo, ma i ritmi sono più contenuti

Tassi ai livelli pre-crisi per le Piccole Medie Imprese e industria e una ripresa più lenta per le micro imprese, costruzioni e Mezzogiorno. I dati elaborati da Abi e Cerved prevedono che la discesa dei tassi di ingresso in sofferenza continuerà anche nei prossimi due anni in tutta l’economia, con l’incidenza delle nuove sofferenze che si attesterà al 2,1% nel 2020.

Continua a ridursi, per il secondo anno consecutivo, lo stock di sofferenze accumulate dalle banche italiane. Nel 2018 -39% circa in termini netti, con un calo di circa 25 miliardi rispetto a settembre 2017.

La diminuzione dello stock di sofferenze è stata accompagnata dal consolidamento del trend di riduzione dei nuovi flussi di crediti in sofferenza, passati dal 2,8% del 2017 ad un dato stimato per il 2018 del 2,4%.

Questa riduzione è estesa a tutte le dimensioni di impresa, tutti i settori economici e tutte le aree territoriali considerate, anche se le previsioni evidenziano una dinamica di calo meno accentuata rispetto a quanto previsto precedentemente.

Nel 2018, i tassi di ingresso in sofferenza delle micro e delle piccole imprese sono stimati rispettivamente al 2,6% e all’1,9% (dal 3% e 2,2% dell’anno precedente) e raggiungono per la prima volta quote analoghe e inferiori al 2009 (2,6% per le micro e 2,2% per le piccole). 

I tassi per le medie e grandi imprese si aggirano rispettivamente sull’1,4% e 1,1% (contro l’1,7% e 1,2% del 2017) consolidando i loro valori su livelli inferiori a quelli del 2009 (1,9% per le medie, 1,5% per le grandi). 

Nel biennio 2019-2020 si assisterà ad un graduale avvicinamento ai livelli pre-crisi, con tassi attesi al 2,2% per le microimprese (contro l’1,8% del 2008), all’1,7% per le piccole società (1,4% nel 2008), all’1,3% per le medie aziende – molto vicine all’1,1% del 2008 – e all’ 1,2% per le società più grandi per le quali si verificherà una stabilizzazione della discesa dei tassi su valori abbastanza distanti dai livelli pre-crisi (0,7% nel 2008).

Clicca qui per leggere l’intero Outlook delle sofferenze delle imprese realizzato da ABI e Cerved.



Torna indietro

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.