5.02.19 ore 16.44

Manifattura, Edilizia e Artigianato: il nuovo Bando Regionale per le micro e piccole imprese.

Contributi per investimenti finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato.

Finalità

L’intervento è finalizzato a sostenere le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane per la realizzazione di investimenti produttivi, incluso l’acquisto di impianti e macchinari volti a:

  • ripristinare le condizioni ottimali di produzione;
  • massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi (ad esempio l’energia o l’acqua);
  • ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali.

Soggetti beneficiari

Micro e piccole imprese manifatturiere (con codice Ateco appartenente alla sezione C), edili (con codice Ateco appartenente alla sezione F) e dell’artigianato aventi almeno una sede operatività o un’unità locale in Lombardia, attive da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda.

Spese e interventi ammissibili

Sono ammissibili a contributo le spese, al netto dell’I.V.A, relative all’acquisto e relativa installazione di nuove immobilizzazioni materiali e immateriali che riguardano:

  • macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione del programma di investimento e finalizzati agli investimenti ammissibili;
  • Macchine operatrici (art. 58 del D.lgs. 285/1992 “Nuovo codice della strada”;
  • Hardware e software e licenze correlati all’utilizzo dei beni materiali;
  • Opere murarie connesse all’installazione dei beni materiali.

Sono ammissibili investimenti in impianti, macchinari e attrezzature innovativi finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi.

Gli interventi devono essere realizzati presso la sede operativa o l’unità locale ubicata in Lombardia. In presenza di più unità locali ubicate in Lombardia l’impresa dovrà sceglierne una sola ed indicarla in fase di domanda.

Dotazione finanziaria e tipologia ed entità dell’agevolazione

La dotazione complessiva destinata alla misura ammonta a 6 milioni di euro.

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 40% delle sole spese considerate ammissibili.

Il contributo è concesso nel limite massimo di 30.000 euro e l’investimento minimo è fissato in 15.000 euro.



Torna indietro

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.