26.02.19 ore 19.21

Hot&Cold: la Regione Lombardia finanzia l’innovazione a servizio della Food Security

Tecnologie innovative al servizio del consumo sicuro di cibi in ambito domestico. È questo il cuore del progetto Hot&Cold, finanziato con 2,8 milioni di fondi europei POR FESR 2014-2020. 

Grazie a un’attività di ricerca i cui risultati contribuiranno ad aumentare la sicurezza nel consumo e conservazione di alimenti. Si parla quindi di una migliore conservazione del cibo, del mantenimento delle qualità nutrizionali in cottura e della riduzione della contaminazione batterica e di usabilità dei prodotti.

A guidare l’iniziativa Whirlpool EMEA SpA, azienda leader nel settore elettrodomestici. L’azienda è la capofila che guida il partenariato composto dalla start up bresciana Planet di Villa Alessandro & c. sas e dai centri di ricerca del Politecnico di Milano e Proplast di Alessandria. 

Il progetto Hot&Cold è uno dei 32 progetti ammessi al finanziamento e ha come focus il miglioramento della conservazione e della cottura dei cibi. Al centro delle sue innovazioni ci sono i consumatori, che si confrontano quotidianamente con un mercato del food in continua evoluzione. Anche durante la cottura e la conservazione degli alimenti è diventato fondamentale valorizzare al meglio le materie prime, assicurando il loro mantenimento prolungato in linea con i ritmi della vita quotidiana.

Qualità, sicurezza, usabilità e semplicità, sono questi i principi guida del progetto, del valore di 5,2 milioni di euro. Hot&Cold punta a studiare e sviluppare tecnologie smart in grado di monitorare lo stato di conservazione dei cibi, di prepararli in modo sicuro e di ridurre la contaminazione batterica.

La Giunta regionale della Lombardia ha approvato il contributo di 2,8 milioni di euro nel mese di giugno 2018.

 

Richiedi un incontro con i nostri specialisti

 



Torna indietro

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.