18.02.19 ore 15.42

Crisi d’impresa e insolvenza: il nuovo Codice in Gazzetta Ufficiale

Il Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza sbarca ufficialmente in Gazzetta Ufficiale! 

Tra le tante novità inserite, di cui vi parliamo in seguito, il testo prevede l’utilizzo di termini specifici più tecnici per definire le fasi della crisi di impresa. Eliminata dai testi giuridici la parola “fallimento”, sostituita dalla dicitura “liquidazione giudiziale”. Questa nuova terminologia adottata allinea l’Italia ad altri paesi europei e ha lo scopo principale di eliminare le connotazioni negative.

 

Le principali novità e l’entrata in vigore

Il nuovo Codice vuole introdurre nuovi meccanismi di allerta con lo scopo di facilitare l’uscita dai momenti di difficoltà e il proseguo dell’attività imprenditoriale quando la crisi d’impresa è dovuta a fattori contingenti. 

Un’altra importante novità è rappresentata dalla semplifica delle procedure, sia dal punto di vista giudiziale sia sul fronte degli strumenti alternativi. 

Per concludere istituisce infine un nuovo albo dedicato ai soggetti che gestiscono le procedure concorsuali. 

Per quanto concerne l’entrata in vigore emergono una serie di complessità: una parte degli articoli saranno operativi già dal prossimo 16 marzo (il comma 1 dell’articolo 27 e gli articoli 350, 356, 357, 359, 363, 364, 366, 375, 377, 378, 379, 385, 386, 387 e 388), la maggioranza dei provvedimenti (i rimanenti dei 391 articoli) entreranno invece in vigore il 15 agosto 2020. 

 

Focus sugli articoli prossimi all’entrata in vigore

Di seguito il dettaglio degli articoli che entreranno in vigore già dal prossimo 16 marzo:

  • 27 comma I, Competenza per materia e per territorio;
  • 350, Modifiche alla disciplina dell’amministrazione straordinaria;
  • 356, Albo dei soggetti incaricati dall’autorità giudiziaria delle funzioni di gestione e di controllo nelle procedure di cui al codice della crisi e dell’insolvenza;
  • 357, Albo dei soggetti incaricati dall’autorità giudiziaria delle funzioni di gestione e di controllo nelle procedure di cui al codice della crisi e dell’insolvenza;
  • 359, Area web riservata;
  • 363, Certificazione dei debiti contributivi e per premi assicurativi;
  • 364, Certificazione dei debiti tributari;
  • 366, Modifica all’articolo 147 del Testo unico in materia di spese di giustizia;
  • 375, Assetti organizzativi dell’impresa;
  • 377, Assetti organizzativi societari;
  • 378, Responsabilità degli amministratori;
  • 379, Nomina degli organi di controllo (che tuttavia dovrà avvenire entro i successivi nove mesi);
  • 385, Modifiche all’articolo 3 del decreto legislativo n. 122 del 2005;
  • 386, Modifiche all’articolo 4 del decreto legislativo n. 122 del 2005;
  • 387, Modifiche all’articolo 5 del decreto legislativo n. 122 del 2005;
  • 388, Modifiche all’articolo 6 del decreto legislativo n. 122 del 2005.

 

Richiedi un incontro con i nostri specialisti



Torna indietro

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.