5.09.17 ore 10.38

Crediti alle imprese: ecco alcuni dettagli

Dati importanti per il periodo 2013-2017 ecco alcuni dettagli e numeri

2.535 le domande di finanziamento che le banche sono riuscite a soddisfare e 6,3 i miliardi di euro concessi alle imprese da ottobre 2013 a giugno 2017.

Questi alcuni dati forniti dall’Associazione Bancaria Italiana (ABI), dichiarando che il plafond complessivo, pari a 10 miliardi di euro, è stato in parte utilizzato per prestiti alle aziende in bonus intenzionate ad effettuare investimenti utili alla loro attività.

Grazie anche alla ripresa economica degli ultimi anni, gli istituti bancari stanno riuscendo a garantire un sostegno concreto alle PMI concedendo sempre più crediti alle imprese affidabili.

Un segnale positivo riguarda anche il numero di domande di prestiti da parte delle PMI, sintomo della volontà di queste realtà di crescere ed effettuare sempre più nuovi investimenti destinati all’acquisto di beni materiali ed immateriali per le attività dell’impresa stessa.

Analisi dei settori coinvolti

Nello specifico, analizzando i dati, è possibile evidenziare i settori maggiormente coinvolti nelle richieste di concessione di crediti alle imprese:

  • Il 42% dei finanziamenti è riferito a imprese del settore industria
  • Il 28,7% dei finanziamenti è riferito a imprese del settore artigianato
  • Il 4,6% dei finanziamenti è riferito a imprese del settore edilizie e opere pubbliche
  • Il 3,6% dei finanziamenti è riferito a imprese del settore agricoltura
  • Il restante 13,2% dei finanziamenti è riferito a altri servizi

La decisione di concedere maggiori crediti alle imprese rientra nell’iniziativa promossa da ABI, attualmente rinnovata, “Imprese in sviluppo”: l’obiettivo di questa iniziativa è proprio quello di favorire la crescita degli investimenti delle PMI e più in generale la crescita di tutto il sistema economico.

Richiedi un incontro con i nostri specialisti.



Torna indietro

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.