4.07.18 ore 14.44

Bando Voucher Digitali I4.0 – Misura A

Quali sono gli obiettivi del Bando Voucher Digitali I4.0?

Il Bando Voucher Digitali I4.0 ha l’obiettivo a lungo termine di stimolare la domanda di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0. Nello specifico, il Bando si propone di:

– sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, in una logica di filiera produttiva, di aggregazione e condivisione delle tecnologie e attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo;

– promuovere l’utilizzo di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0;

A chi è rivolto il Bando?

Il Bando Voucher Digitali I4.0 si rivolge alla totalità delle micro e piccole medie imprese lombarde. Le MPMI lombarde di tutti i settori economici (manifatturiero, commercio, servizi e agricoltura) possono accedere agli ambiti tecnologici di innovazione digitale 4.0 ricompresi nel presente Bando, riportati nei successivi elenchi 1 e 2:

Elenco 1. Utilizzo delle seguenti tecnologie inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi:

-Soluzioni per la manifattura avanzata

-Manifattura additiva

-Soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D)

-Simulazione

-Integrazione verticale e orizzontale

-Industrial Internet e IoT

-Cloud

-Cybersicurezza e business continuity

-Big Data e Analytics

-Soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”);

-Software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-impresa, impresa-campo con integrazione telematica dei dispositivi on-field e dei dispositivi mobili, rilevazione telematica di prestazioni e guasti dei dispositivi on-field; incluse attività connesse a sistemi informativi e gestionali (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc.) e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento (RFID, barcode, ecc)).

Elenco 2. Utilizzo di altre tecnologie digitali propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1:

-Sistemi di e-commerce

-Sistemi di pagamento mobile e/o via internet, fatturazione elettronica e fintech

-Sistemi EDI, electronic data interchange

-Geolocalizzazione

-Tecnologie per l’in-store customer experience

-System integration applicata all’automazione dei processi

Come funziona il Bando Voucher Digitali I4.0?

Attraverso l’utilizzo di contributi a fondo perduto, voucher, il Bando finanzia progetto di innovazione tecnologica Industria 4.0 indirizzati all’introduzione delle tecnologie, i cui obiettivi e modalità realizzative siano condivisi da più imprese. I voucher sono unitari e concessi direttamente alla singola impresa, la quale deve tuttavia partecipare ad un progetto proposto da un unico proponente che indichi in domanda l’elenco delle imprese che saranno coinvolte.

Il contributo è assegnato in funzione delle spese presentate da ogni singola impresa partecipante al progetto. 

Investimento minimo: 5.000,00

Importo contributo massimo 15.000,00

L’intensità dell’agevolazione è pari al 70% dei costi ammissibili.

Contattaci per approfondire le opportunità del Bando:

 



Torna indietro

Richiedi la tua consulenza

Ogni martedì, dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 18.30 tramite Skype insieme ad un nostro consulente.